Ciao, nel tips di oggi voglio parlarti di Facebook Ads e del tuo Business.

Se ad oggi non hai mai fatto facebook ads evidentemente stai perdendo non pochi soldi e non puoi lamentarti se non riempi l’agenda di appuntamenti o il tuo ristorante rimane vuoto durante la settimana.

Ma cosa mi stai dicendo?

Si è così e ti dico la verità però attenzione perchè non semplice fare ads su Facebook perchè si concorre ad una vera e propria asta e quindi bisogna stare attenti a non sperperare soldi inutilmente.

Ok ma bando alle ciance e andiamo al sodo.

Facebook Ads Local

Se hai un’attività local che sia un ristorante, un centro benessere o un rivenditore di stufe a pellet devi per forza di cose passare per Facebook Ads se vuoi investire in maniera profittevole i tuoi soldi.

Esatto!

Puoi far lavorare i tuoi soldi per te.

Come?

Ti darò alcuni consigli su come impostare una campagna di Facebook Ads local.

Ammettiamo che tu abbia un ristorante e tu abbia questi obiettivi:

  • Aumentare il fatturato
  • Aumentare il numero dei clienti
  • Aumentare il valore percepito

La prima cosa da fare è creare un piano editoriale tra contenuti, immagini, post e strategia ads.

Ammettiamo che il cliente abbia €180,00 al mese da spendere lo suddividerei in questo modo:

  • 1 post a settimana da far girare con belle foto di piatti e location. Spesa in ads circa €15,00 a settimana;
  • 1 post a settimana incentrato su un contenuto di valore per far aumentare il valore del ristorante. Spesa in ads circa € 10,00 a settimana;
  • 1 post generico di test per capire il pubblico interessato ottimizzato per interazioni. Spesa in ads circa € 20,00 a settimana.

Un totale di 12 post al mese tutti sponsorizzati per raggiungere un maggior numero di persone interessate e capire le abitudini dei nostri potenziali clienti.

In questo modo creerai una relazione costante con i clienti e potrai aumentare il valore percepito per cui un cliente se vede un bel piatto succulento può decidere prima o poi di passare ad assaggiarlo.

Una volta che abbiamo acquisito un po’ di dati e abitudini dei nostri utenti possiamo creare un pubblico personalizzato.

Cos’è un pubblico personalizzato?

pubblico-personalizzato-facebook

Facebook per fortuna ci mette a disposizione questo strumento all’interno del Business Manager cioè possiamo creare un pubblico per ogni interazione che l’utente esegue sui nostri post o sulla nostra pagina.

Possiamo creare un pubblico personalizzato per ognuna di queste opzioni:

  1. Tutte le persone che hanno visitato la tua pagina;
  2. Persone che hanno interagito con qualsiasi post;
  3. Persone che hanno cliccato su un qualsiasi pulsante di call to action;
  4. Le persone che hanno inviato un messaggio verso la tua pagina;
  5. Persone che hanno salvato la tua pagina o un post.

Perchè è efficace creare un pubblico personalizzato?

Perchè restringeremo il campo soltanto alle persone che realmente hanno mostrato un reale interesse verso i nostri post.

Potremmo quindi concentrarci e fare una campagna mirata esclusivamente verso il nuovo pubblico e quindi spendere meno soldi e sicuramente avere più coversioni.

Cosa ne pensi di questa strategia? Ti è piaciuta?

Se si ti invito a mettere like sulla mia Pagina Facebook e sul mio profilo Instagram.

Grazie 🙂

Facebook ads local caso di studio

Ora come promesso voglio mostrarti un caso di studio molto interessate.

Cliente: Rivenditore di stufe a pellet.

Cosa funziona e cosa non funziona.

Viene un cliente da me dicendo di non essere soddisfatto dell’agenzia a cui aveva affidato il lavoro di social marketing perchè non riusciva a vendere.

Affida a me il lavoro dopo alcune prove grafiche.

Faccio un’analisi di quello che è stato fatto e i punti deboli delle vecchie ads.

I vecchi post avevano una grafica da brand tipo “Coca Cola” troppo perfetti graficamente. Messaggio da “comprendo e non comprendo cosa vendi” senza menzionare alcun prodotto ma solo campagne per “notorietà del brand”.

Si racimolavano solo qualche like e niente più.

Capito questo ho ribaltato subito la situazione puntando quasi esclusivamente sul prodotto e un copy abbastanza diretto.

Post interazione con link a messenger, molto semplice.

Target di persone: uomini e donne tra i 25 e i 55 anni d’età.

Risultato dopo circa 40€ spesi:

16 messaggi su messenger e 20 messaggi sul post della pagina.

Alcuni di questi contatti si sono trasformati in vendita.

Mediamente una stufa si vende a circa € 3.500,00 quindi potete fare subito un rapido calcolo del ritorno dell’investimento (ROI).

Conclusione

Non siamo tutti la Ceres o la Coca Cola, bisogna capire quando fare e quando non fare determinate azioni altrimenti si investono male i soldi senza ottenere risultati.

E cosa molto importante: I like non servono a fatturare!