Ciao, oggi ho una bella notizia per te 🙂

Ho appena realizzato una Guida Pratica dedicata al ChatBot e al messenger marketing.

Al suo interno troverai un po’ di teoria, un tutorial su come realizzare il tuo primo Bot con ManyChat e un caso di studio reale che potrai applicare al tuo business fin da subito o semplicemente potrà ispirarti.

In questo articolo potrai leggere soltanto l’introduzione e il primo capitolo della Guida.

Tuttavia potrai scaricarla gratuitamente per intero a questo link lasciando la tua email.

Ma…

Non spaventarti non ti bombarderò di email tutto il santo giorno ma al massimo ti inverò una mail (di valore) a settimana.

Non ci credi? 

Allora dai un’occhiata qui per capire che tipo di email riceverai nella tua casella di p0sta.

All’interno delle mie email ti descriverò le mie esperienze, i test e gli errori che spesso ho commesso prima di arrivare alla soluzione.

Insomma tutto quello che faccio ogni giorno in prima persona nella mia Agenzia di Marketing, gli studi e i libri di marketing che leggo…insomma dai che ti conviene 🙂

Ok, bando alle ciance e iniziamo!

Introduzione

Questa è una guida per imprenditori, commercianti, liberi professionisti, marketers o semplicemente persone che si affacciano all’uso del chatbot con interesse e curiosità.

Qui troverai consigli e idee su come cavalcare l’onda del marketing online utilizzando un assistente virtuale fenomenale: il chatbot.

In più, avrai un’introduzione all’utilizzo di Manychat e un aiuto concreto sulla realizzazione del tuo primo ChatBot, step by step.

Secondo BotCore, l’80% delle attività di business impiegherà sempre più chatbot con una tendenza in aumento fino al prossimo anno.

Entro il 2021, il 50% delle aziende investirà di più nella creazione di bot e chatbot che nello sviluppo di app per mobile tradizionali.

A dirlo è Gartner Inc., leader mondiale nella consulenza strategica, ricerca e analisi nel campo della tecnologia dell’informazione.

Esserci, ormai lo hai capito, è indispensabile ma non sufficiente.

Per far crescere il tuo business, non basta un sito o un profilo Facebook che faccia da “vetrina”.

Devi utilizzare tutte le armi in campo, chatbot compreso.

Capitolo 1 – Perché scegliere il chatbot

Cos’è un chatbot e come può essere utile in una strategia di marketing?

Il chatbot è un assistente virtuale in grado di stabilire un contatto e una relazione con il tuo potenziale cliente, quando non ci sei o quando non puoi rispondere a tantissime persone nello stesso momento.

Il termine deriva dall’inglese “chat” (chiacchierare) + “bot” (abbreviazione di robot).

Il chatbot, infatti, chiacchiera con gli utenti.

Può essere programmato per rispondere e fare domande, per creare nuove liste di clienti oppure per diffondere contenuti a chiunque sia interessato al tuo business.

Se scegli di installare un chatbot ottieni numerosi vantaggi.

Comunicazione rapida a portata di “click”

La comunicazione è in continuo cambiamento soprattutto nel mondo online.

Per trovare rapidamente informazioni, comprare, prenotare appuntamenti o richiedere assistenza, l’uomo del XXI secolo predilige una comunicazione immediata e a portata di “click”, la stessa che può fornirti uno smartphone attraverso un’app di messaggistica istantanea.

È così che il chatbot può sostituirti nel fare marketing, interagendo autonomamente con i tuoi clienti.

Engagement alto

Rifletti: è più veloce aprire una mail e leggerla tutta o controllare con un colpo d’occhio un messaggio su Messenger?

Finora, Messenger sembra la soluzione più pratica e rapida, sicuramente la più utilizzata secondo le statistiche, assicurando così un engagement alto a chi ci investe su.

Chatbot vs Newsletter

Spesso avrai sentito dire che l’email marketing è morto ma io non la penso così.

Secondo me ogni canale di comunicazione deve essere utilizzato nel modo corretto e in base alle esigenze dell’audience specifica.

La mail è una cosa più personale, quasi intima, in cui l’utente può decidere in qualsiasi momento di leggerla o meno.

La mail può essere lunga o corta ma, in buona sostanza, se il tuo brand è solido e la tua audience è in target, vedrai che sarà attesa e letta con ansia.

Il chatbot ha un range di apertura più alto delle email (circa l’85% per il chatbot contro il 27% per l’email) e attraverso il chatbot l’utente si aspetta un dialogo, un’interazione.

Un buon utilizzo di messenger è quello di fare domande al tuo pubblico dando dei consigli oppure puoi utilizzarlo per dare delle brevi news: per esempio, “Oggi sono live sul mio gruppo, se ti va vieni a sentirmi. Ci vediamo là”.

Se lo desideri, potrai sempre chiudere la chat o, semplicemente digitando una parola chiave, puoi liberarti di lei ogni volta che vuoi.

Il chatbot conosce i tuoi utenti

Il chatbot è personale e interattivo.

Ti permette di impostare esattamente il nome del cliente con cui si interfaccia e dà diverse possibilità di risposta alla persona con cui sta interagendo.

Inoltre, può essere programmato per inviare contenuti di diverso tipo (link, post, video o immagini).

Il chatbot concede una comunicazione a due vie dove la persona è coinvolta nella conversazione e non è abbandonata a se stessa.

Si può instaurare così un prezioso rapporto di fidelizzazione.

La possibilità di impostare un assistente virtuale in grado di chiamare per nome l’utente con cui si interfaccia rende la conversazione più umana e personalizzata.

Così ogni utente si sente valorizzato, in un rapporto diretto con l’azienda.

Scarica Gratis la mia Guida Pratica

Ok qui sotto il link per scaricare la Guida Gratis.

Mi farebbe piacere se tu mi inviassi un Feedback per farmi sapere cosa ne pensi.

Alla prossima.

Ciro.

VOGLIO LA GUIDA GRATIS!

Se vuoi contattarmi per una consulenza e vuoi approfondire il Mondo ChatBot scrivimi pure nel form qui sotto!