Le fasi del funnel di vendita sono 10, 6 fasi pre-acquisto e 4 fasi post-acquisto, che vanno dal coinvolgimento all’affermazione del brand.

Queste dieci fasi prevedono uno spettro più ampio del ciclo di vita del cliente, partendo dalla prima volta che un utente incontra un marchio, per poi arrivare tramite una serie di passaggi intermedi, alla promozione del marchio.

1 – Coinvolgimento (Engagement)

La fase di coinvolgimento è davvero molto importante.

In questa devi cercare di avvicinare quanto più possibile l’utente al tuo brand.

In questa fase concentrati nell’attrarre nuovo pubblico interessato ad interagire con il tuo brand.

2 – Istruzione (Education)

In questa fase è importante che il tuo potenziale cliente si renda conto di avere un problema che deve necessariamente essere risolto. Concentrati sui punti deboli e le opportunità per ottenere maggiori risultati.

3 – Ricerca (Research)

Cerca di capire dove il tuo potenziale cliente cerca la soluzione al suo problema.

Concentrati maggiormente sulla soluzione piuttosto che sul prodotto.

Comunica i principali vantaggi e i fattori di differenziazione del tuo prodotto /servizio, senza metterlo al centro dell’attenzione.

4 – Valutazione (Evaluation)

In questa fase l’utente cerca delle risposte /soluzioni specifiche in grado di soddisfare le sue esigenze.

Fatti trovare pronto con una scheda prodotto ad hoc, inserendo nel dettaglio tutte le sue caratteristiche principali.

5 – Giustificazione (Justification)

Questa è la fase in cui il tuo potenziale acquirente deve giustificare a se stesso la spesa che sta per fare, quindi in questa fase cerca di alimentare quanto più possibile la riprova sociale, spiegando quali sono i valori ma anche le credenze che ruotano attorno al tuo Brand, mettendo in evidenza il senso di appartenenza al Brand, ciò che ti consente di identificarti con il Brand stesso.

6 – Acquisto (Purchase)

Man mano che si avvicina la fase finale di acquisto da parte dell’utente ci saranno sempre nuove obiezioni, preoccupazioni e nuove domande.

L’obiettivo di questa fase è quello di rassicurare il cliente, ad esempio rispetto al pagamento o alla spedizione.

7 – Adozione (Adoption)

In questa fase devi mantenere tutte le promesse fatte durante la fase d’acquisto.

8 – Fidelizzazione (Retention)

In questa fase, devi assicurarti che i clienti abbiano successo e raggiungano i loro obiettivi di vendita.

Fai in modo che tutto sia perfetto e che si innamorino del tuo prodotto.

L’autenticità è la chiave del successo.

I clienti devono percepire che ci tieni veramente ad aiutarli. Concentrati su contenuti educativi, best practice, aggiornamenti dei prodotti e suggerimenti vari.

Più valore offri ai tuoi clienti, più riuscirai a fidelizzare il tuo pubblico.

9 – Espansione (Expansion)

Se hai lavorato bene fin qui, ti sei guadagnato la fiducia degli utenti e in questa fase sono pronti a ricevere proposte di upselling e crosselling.

Sii sempre pronto a rispondere alle loro domande in modo chiaro ed esaustivo e continua a comunicare con loro.

10 – Lealtà (Advocacy)

Un cliente soddisfatto è il nostro miglior marketer, parlerà bene di noi e del nostro brand e diffonderà il tuo valore attraverso il passaparola e ti farà buona pubblicità sui social e sul web.

L’obiettivo è assicurarsi che il cliente sia felice e soddisfatto, tenerlo informato sui valori e la visione dell’azienda.